DRAMA QUEEN(S) – le donne di Elonora Duse

DRAMA QUEEN(S) - le donne di Elonora Duse 17. MaggioMag. 2024 20:45 - 21:45Via della Motta 13, Pordenone

di e con Claudia Bellemo Bra
Spettacolo vincitore del concorso La Giovane Scena delle Donne - edizione 2023

“Il fatto è che mentre tutti diffidano delle donne, io me la intendo benissimo con loro! Io non guardo se hanno mentito, se hanno tradito, se hanno peccato – o se nacquero perverse – perché io sento che hanno pianto – hanno sofferto per sentire o per tradire o per amare… io mi metto con loro e per loro” Eleonora Duse


In occasione dei 100 anni dalla morte (1924) di una delle attrici che ha fatto la Storia del Teatro mondiale, ripercorriamo la sua vita scoprendone sia i punti di luce che quelli d’ombra.
Che cosa rende ancora oggi Eleonora Duse un simbolo?
Ad oggi l’immaginario che abbiamo della Duse è quello di una Diva malinconica, costellata di successi e passioni dirompenti. Ciò che si evince dalle sue biografie e lettere, è in realtà il ritratto di una donna complessa, ricca di sfaccettature, profondità e fini pensieri, che arrivano a volte a toccare la poesia e la filosofia. E’ lei che rivoluzione la messinscena finora stereotipata di un femminile docile e statuario, inscenando ruoli complessi, spesso pieni contraddizioni, e risvolti psicologici avanguardistici.
Mettere l’attenzione sui personaggi che Eleonora Duse interpreta, è uno strumento non solo per leggere la sua persona ma anche per analizzare il cambiamento in atto nelle Donne dell’epoca e nella loro rappresentazione artistica. Senza dubbio la Duse è una donna fuori dagli schemi: lavora, viaggia, investe. Qualcosa di molto distante rispetto alla vita che svolgevano le sue contemporanee, le quali erano soggette alla morale comune che riteneva che l’unico obiettivo di vita per una donna fosse prendersi cura della propria famiglia. Anche la Duse è “vittima di questo perbenismo” addossandosi molti sensi di colpa, temendo spesso il giudizio altrui e definendosi una “pessima madre”. Eppure, par più forte di lei, quell’istinto che la porta, in scena e nella vita, a scegliere sempre la via più complessa perché ritenuta più “vera”.
Comincia in quegl’anni la presa di consapevolezza che donna non vuol dire madre o moglie, ma tante altre cose che devono essere garantire e difese. Il cammino è oggi ancora molto impervio ma, ed Eleonora Duse ne è una prova, l’Arte e il Teatro hanno ancora gran voce in capitolo per raccontare storie che possano ispirare chi le ascolti a fare la differenza.

 

INGRESSO INTERO € 8

RIDOTTO ASSOCIATI, STUDENTI UNDER25, CARTA ARGENTO, PERSONE CON DISABILITA' € 5

Importa in Google Calendar

Luogo

Ex Convento San Francesco, Via della Motta 13, Pordenone

Istruzioni

Non siamo riusciti a trovare una route.

  • Programma
  • Ospiti
  • Presenze
  • Previsioni
  • Commenti

I dati meteo non sono attualmente disponibili per questa località

previsioni del tempo

Oggi stec_replace_today_date

stec_replace_today_icon_div

stec_replace_current_summary_text

stec_replace_current_temp °stec_replace_current_temp_units

Vento stec_replace_current_wind stec_replace_current_wind_units stec_replace_current_wind_direction

Umidità stec_replace_current_humidity %

Si sente come stec_replace_current_feels_like °stec_replace_current_temp_units

Previsioni

Data

Meteo

Temp

stec_replace_5days

Prossime 24 ore

Offerto da openweathermap.org